Scritto da Stannah il 03-10-2018

Stannah: una storia di innovazione alla ricerca del giusto mix tra funzionalità, sicurezza e design

Dal primo ascensore a manovella di Joseph Stannah alla rotaia retraibile, l’ultimo optional innovativo introdotto. Capo e coda di una storia lunga 150 anni che dimostra come la tecnologia sviluppata da Stannah abbia permesso di raggiungere traguardi impensabili nel mondo dei montascale.

A partire dal 1975 la nostra azienda in Inghilterra (Stannah Stairlift) ha cominciato a dedicarsi allo sviluppo e commercializzazione di montascale, espandendosi negli anni in tutta Europa, arrivando in Italia nel 1995, in un paese in cui l’idea stessa di montascale era pressoché sconosciuta e, conseguentemente, il mercato molto limitato. Oggi Stannah montascale è un’azienda leader del proprio settore con oltre 500.000 montascale installati in tutto il mondo e oltre 18000 montascale installati in Italia.

In tutti questi anni i prodotti Stannah sono diventati famosi non solo per l’affidabilità, la sicurezza e l’eleganza del disegno, ma anche per le dotazioni tecnologiche innovative che li hanno migliorati nel corso degli anni. Ad esempio i sensori che bloccano la marcia del montascale in presenza di ostacoli sulla scala e quelli posti sotto la seduta che impediscono la partenza del montascale se non si è seduti perfettamente.

Oppure la cintura di sicurezza che, riavvolta in un’elegante chiocciola, può essere allacciata usando una sola mano, è disponibile in 4 versioni, anche con sistema Immobilizer, che impedisce la partenza fino a quando non è allacciata. Altri elementi fondamentali sono: il joystick ergonomico, grazie al quale basta un semplice gesto e il montascale entra in funzione, il seggiolino girevole, disponibile anche in versione motorizzata, che consente di far ruotare la poltroncina per facilitare la salita e la discesa, e il telecomando, che permette di azionare il montascale anche a distanza. Tra le ultime novità adottate recentemente si possono ricordare la pedana poggiapiedi per il montascale per scale curve. Grazie alle dimensioni ridotte della pedana, anche chi possiede una scala curva molto stretta può godere dei benefici del montascale perché è pensata per ridurre ancora di più le dimensioni del montascale da una larghezza di 679 mm (con la pedana standard) a 628 mm. Oppure il nuovo modello di rotaia retraibile nella quale l’ultima parte della rotaia si abbassa durante il movimento del montascale consentendone il passaggio. E quando la poltroncina ha raggiunto la posizione finale, la rotaia si alza, ritraendosi, per occupare meno spazio possibile in casa.

La scelta di oltre 500.000 persone nel mondo è anche frutto del grande lavoro di ricerca e innovazione del nostro centro studi, teso costantemente verso la ricerca della qualità e l’estetica dei nostri prodotti, combinate con la ricerca di nuove soluzioni che permettano la perfetta integrazione tra il montascale e i diversi tipi di ambiente domestico.

Dal punto di vista dell’innovazione del design delle nostre poltroncine una svolta importante l’ha data l’introduzione della rotaia colorata. Dato che non tutte le pareti sono bianche, per venire incontro alle esigenze di chi ha scelto un colore diverso per le pareti della propria casa, Stannah ha infatti scelto di lanciare cinque nuove colorazioni per le rotaie “Twin tube” dei montascale per scale curve. In questo modo, abbiamo permesso ai nostri clienti di sposare la comodità del montascale ai propri gusti estetici e di scegliere sia il colore dei tessuti della poltroncina e sia quello della rotaia, per favorire la personalizzazione che meglio si adatti all’ambiente domestico circostante e all’arredamento.

In particolare, i binari e le parti plastiche della rotaia per scale curve sono disponibili nelle colorazioni: Beige, Ocra, Marrone scuro, Nero e Grigio. Colori neutri, facili da abbinare a ogni tessuto di rivestimento della poltroncina e a ogni tipo di arredamento.

Un altro passo fondamentale nell’ambito del design è stato compiuto con l’introduzione dei modelli Sirus e Sofia, entrambi progettati e disegnati dal famoso designer Richard Seymour. L’eleganza di Sirus rappresenta l’equilibrio perfetto tra gusto estetico e innovazione funzionale riconosciuta a livello internazionale e premiata con il Golden Trophy Design Award al Batimat 2005 di Parigi, mentre la peculiarità di Sofia risiede nella semplicità di utilizzo unita alle forme morbide del prodotto che ne garantiscono l’assoluta comodità.

Altra innovazione nel segno del design è stata realizzata con il modello Starla, la cui elegante peculiarità risiede nello schienale della poltroncina, disponibile con il raffinato profilo in legno chiaro o scuro.

Tuttavia, il punto più alto di eleganza e raffinatezza applicate al montascale lo abbiamo raggiunto con la creazione della linea Stannah Collection, la linea di sei poltroncine montascale che richiama i colori e gli stili tipici della tradizione tessile europea. Il progetto è frutto della collaborazione tra le sedi Stannah italiana, francese e belga. Non  a caso, le sei poltroncine si ispirano ai motivi che nei secoli hanno caratterizzato le tradizioni dell’artigianato tessile dei tre paesi. La Collection rappresenta, infatti, un viaggio attraverso i colori e i temi tipici di stili come, ad esempio, quello delle sete di Lione, quello dell’Art Nouveau o, ancora, quelli del velluto e dell’arabesco italiano. Questo progetto nasce dalla volontà di Stannah, che ha sempre considerato l’estetica dei suoi prodotti un’esigenza di primaria importanza, di prendersi cura di ogni abitazione offrendo agli over 65 prodotti che, oltre a essere dotati di tutti i comfort e gli standard di qualità e sicurezza, siano anche gradevoli alla vista. Il tutto con l’intento di dimostrare come anche un ausilio come il montascale può diventare un oggetto di design bello ed elegante.

Grazie a questi e ad altri progressi siamo riusciti a contribuire a trasformare il montascale da semplice ausilio meccanico a oggetto di arredamento ergonomico e integrato perfettamente nell’ambiente domestico. Un prodotto frutto dello sviluppo di nuove tecnologie che deve rispondere a un bisogno molto semplice, vale a dire facilitare la vita di tutti i giorni dei nostri clienti che si rivolgono a noi per raggiungere quest’obiettivo.