Legge 104. Legge quadro disabilità | Stannah

800898111

Da Lunedì a Venerdì dalle 8:30 alle 19:00

Sconto Fiscale del 75% , scopri com'è facile averlo con Stannah Senza Pensieri

Sconto Fiscale del 75% , scopri com'è facile averlo con Stannah Senza Pensieri

Contatta un esperto

Legge 104, cos’è, chi ne usufruisce e come si presenta la domanda

Scritto da Stannah il 24-05-2022

legge 104

La legge 104 è la legge quadro che tutela le persone con handicap. Promuove l’autonomia e l’integrazione dei disabili.

Che cos´è la legge 104/92?

La legge 104 è la legge che tutela i diversamente abili (nel 1992 le persone con una disabilità venivano ancora chiamati handicappati) o legge quadro sulla disabilità.

Lo scopo della legge è:

  • Rimuovere le cause invalidanti;
  • Promuovere l’autonomia, la socializzazione e l’integrazione della persona disabile;
  • Supportare le famiglie e i caregiver attraverso l’attivazione di servizi e interventi di carattere socio-psicopedagogico, assistenza sociale e sanitaria a domicilio, aiuto domestico ed economico;
  • Coinvolgere i familiari della persona disabile nei programmi di cura, riabilitazione e nel percorso integrato di prestazioni sanitarie e sociali;

Sostanzialmente la Legge 104/92 “Garantisce il pieno rispetto della dignità umana e i diritti di libertà e di autonomia della persona handicappata e ne promuove la piena integrazione nella famiglia, nella scuola, nel lavoro e nella società.” Art.1.L.104/92

Accertamento della condizione di handicap

L’accertamento dell’handicap di una persona è effettuata dalla commissione medica Asl. (Art.4 – 104/92).

Nella commissione ci sono un operatore sociale, un esperto per i vari casi da esaminare, e dal 2010, un medico INPS.

L’handicap viene considerato grave quando la persona necessita di un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale o in quella di relazione (art. 3 comma 3, Legge 104/1992).

Si può ottenere sia la certificazione d’invalidità civile, cecità o sordomutismo che quella di handicap. Le persone con invalidità diverse (guerra, servizio, lavoro) possono richiedere la certificazione di handicap. Cioè, l’accertamento dell’handicap può essere richiesto contemporaneamente alla domanda di accertamento dell’invalidità: non è necessario presentare due domande distinte.

La differenza tra attestazione dell’handicap e invalidità civile è la seguente:

  • La certificazione dello stato di handicap riguarda l’aspetto sociale, quelle difficoltà quotidiane che la persona subisce a causa della sua minorazione.
  • L’invalidità civile è intesa come difficoltà a svolgere le funzioni quotidiane, a causa di limitazioni fisiche, psichiche, intellettive, visive e uditive. Può essere temporanea o permanente.

Come si fa la domanda all’INPS?

La domanda all’INPS si presenta online.

Il medico curante compila il certificato che attesta la natura dell’invalidità, riporta i dati anagrafici, le patologie invalidanti, le eventuali patologie croniche o la diagnosi di un cancro in atto. Il medico curante trasmette il certificato all’INPS.

Una volta in possesso del certificato del medico Il cittadino presenta, online, la domanda all’INPS.

Il medico può fare richiesta di visita domiciliare per il suo assistito altrimenti basta scegliere una data fra quelle proposte dal sistema informatico.

Tutte le “fasi” possono essere consultate nel sito dell’INPS, sia dal cittadino sia da chi ha il PIN.

Chi può usufruire della Legge 104?

L’articolo 3, comm 1 della Legge 104/92 definisce la “persona handicappata colui che presenta una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva che è causa di difficoltà di apprendimento, di relazione o d’integrazione lavorativa e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione”.

Ecco i benefici per le diverse condizione riconosciute:

Persona con handicap riconosciuto e invalidità

Persona con handicap riconosciuto con invalidità civile superiore al 67% assunta in enti pubblici ha diritto di scelta prioritaria tra le sedi disponibili e la precedenza nel caso faccia domanda di trasferimento (art. 21 Legge 104/92).

Persona con handicap riconosciuto che sostiene un concorso o esame

La persona che deve sostenere esami pubblici o di abilitazione alla professione ha diritto agli ausili necessari per sostenere le prove e al prolungamento dei tempi di svolgimento della prova (art. 20 Legge 104/92).

Persona con handicap riconosciuto per ridotte capacità motorie permanenti, per amputazione, per handicap psichico o mentale con indennità di accompagnamento come invalido civile

La persona può usufruire dell’acquisto di veicoli ad I.V.A. agevolata (4% anziché 20%) e chiedere l’esenzione dal pagamento delle tasse (art. 8 della Legge 449/97 e art. 30 comma 7 della Legge 328/2000).

Persona riconosciuta handicappata con menomazioni di natura motoria, visiva, uditiva o del linguaggio che limitano l’autosufficienza e l’integrazione

Può usufruire dell’I.V.A. agevolata per l’acquisto di apparecchiature e dispositivi meccanici, elettronici o informatici, anche appositamente fabbricati, preposti alla riabilitazione o a facilitare la comunicazione interpersonale, l’elaborazione scritta o grafica, il controllo dell’ambiente e l’accesso all’informazione e alla cultura (art. 3 del DM 14/3/1998).

Handicap grave

È riconosciuta “grave” la persona handicappata con ridotta autonomia personale “in modo da rendere necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale o in quella di relazione”.

Handicap grave minore di età

≤ 3 anni: la lavoratrice madre o, il padre, anche adottivi, possono ottenere un prolungamento fino a tre anni del periodo di astensione facoltativa dal lavoro (art. 7 della Legge 1204/71).
Oppure due ore di permesso giornaliero retribuito fino al compimento del terzo anno di vita del minore (art. 33, comma 1, della Legge 104/92).

≤ 18 anni: tre giorni di permesso mensile purché il soggetto non sia ricoverato a tempo pieno; diritto di scegliere la sede di lavoro più vicina al luogo di residenza; impossibilità al trasferimento senza consenso in sede di lavoro diversa (art. 33 della Legge 104/92).

Handicap grave maggiorenne

>18 anni: diritto a scegliere la sede di lavoro più vicina al luogo di residenza; impossibilità al trasferimento senza consenso in sede di lavoro diversa; deduzione dal reddito delle spese mediche e di assistenza specifica.

Legge 104: agevolazioni fiscali

Le agevolazioni fiscali a favore delle persone con handicap e dei familiari sono:

  • Detrazioni Irpef;
    • nota: la Legge di Bilancio 2022 ha introdotto una detrazione Irpef per le spese sostenute nel 2022 per interventi finalizzati al superamento ed eliminazione di barriere architettoniche in edifici già esistenti. In alternativa è possibile optare per lo sconto in fattura o la cessione del credito. Il bonus è pari al 75% delle spese eseguite.
  • Spese mediche generiche e di assistenza specifica deducibili;
  • Iva agevolata 4% per l’acquisto di mezzi di sollevamento e deambulazione;
  • Iva agevolata e detrazione d’imposta per l’acquisto dell’automobile;
  • Agevolazioni fiscali sull’acquisto e mantenimento del cane guida per i non vedenti, i servizi d’interpretariato per sordi e l’acquisto di ausili tecnici e informatici.

Legge 104 e barriere architettoniche

I principali destinatari delle misure e agevolazioni previste dalla legge 104/92 sono le persone disabili e chi si prende cura di loro. Abbiamo visto che il supporto previsto dalla legge può essere erogato sotto forma di servizi alla persona e ai suoi familiari o prestazioni in denaro, tra cui agevolazioni e detrazioni fiscali.

Stannah si impegna da sempre ad abbattere le barriere architettoniche offrendo soluzioni personalizzate che migliorano la mobilità e l’autonomia della persona disabile. Esistono quindi agevolazioni fiscali per l’acquisto di materiali necessari per il superamento degli ostacoli come i servoscala, piattaforme elevatrici verticali e gli miniascensori.

Se siete interessati all’acquisto di ausili per abbattere le barriere architettoniche, chiamateci. I nostri specialisti sono all’ascolto per risolvere qualsiasi situazione, non importa quanto complessa essa sia.

  • L’utente acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel form per scopi commerciali, di contatto per la richiesta di un catalogo gratuito, di informazione, o di qualunque altro motivo indicato.

    Per approfondire qui.
  • Hidden
  • Hidden
  • Hidden
  • Hidden
  • Hidden
  • Hidden
  • Hidden

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.